www.mat2020.com

www.mat2020.com
Cliccare sull’immagine per accedere a MAT2020

mercoledì 4 maggio 2016

TOUR DATES 04 – 10 MAGGIO 2016, di Zia Ross

TOUR DATES 04 – 10 MAGGIO 2016



Mercoledì 04/05

CLUB IL GIARDINO LUGAGNANO via Cao del Prà, 82 LUGAGNANO(VR)
RICKY WARWICK E DAMON JOHNSON
Nota: per l’ingresso è obbligatorio tesserarsi al club al costo di 10 euro; in più è previsto un contributo variabile per il concerto.
Due mostri sacri del rock Ricky Warwick dei Thin Lizzy e Damon Johnson chitarrista di Alice Cooper per una bellissima serata di rock in acustico passeggiando sulle strade del rock, tutto queso al Club il Giardino mercoledì 4 maggio ore 21 e 30.
in apertura Carozzi e Perlini

COTTON CLUB - Via Bellinzona, 2 ROMA(RM)
CARLO MEZZANOTTE UNITRIO
info: 3490709468 – 06.85352527 - www.cottonclubroma.it - info@cottonclubroma.it
Carlo Mezzanotte , prestigioso pianista, ex Indaco, il "sottovalutato" gruppo di Rodolfo Maltese e Mario Pio Mancini.....
sarà in concerto mercoledì 4 maggio a Roma.
Una serata di grande jazz.
CARLO MEZZANOTTE – rara “puntata” nella notte romana!
Nuovo stellare trio, nuovo repertorio e presentazione di un nuovo progetto: “IN A QUIET ROOM”. Jazz acustico intenso e delicato, con venature impressionistiche e latine.
al rinnovato Cotton Club: ottima acustica e ottimo pianoforte. Venite!
CARLO MEZZANOTTE – pianoforte, composizione
STEFANO BATTAGLIA – contrabbasso
ALESSANDRO MARZI – batteria
ore 21,30
LIVE SHOW €10
CONCERTO + CENA COMPLETA €35

BREAK IN JAZZ - PIAZZA MERCANTI - MILANO(MI)
PAOLO TOMELLERI @ BREAK IN JAZZ 2016 • XX EDIZIONE
Info: 02/54050100 - www.scuolecivichemilano.it
Vent’anni di musica in piazza, vent’anni di eccellenza didattica

dal 2 maggio al 2 giugno 2016
ogni lunedì, mercoledì, venerdì con gran finale giovedì 2 giugno in piazza Mercanti a Milano
dalle ore 13 alle 14 - ingresso libero
Manifestazione organizzata dall’Associazione culturale Musica Oggi con studenti e docenti dei Civici Corsi di Jazz della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado.
Per il programma controllare sul sito.


Giovedì 05/05

IL CASTIGO - Piazza Scipione 7 - SOMMA LOMBARDO(VA)
PAOLO BONFANTI & MARTINO COPPO: "FRIEND OF A FRIEND"
info: 0331 250311 - ristoranteilcastigo@yahoo.it

ZEPPELIN PUB - Via Gianleonardo Palombo, 13 - CAMPOBASSO(CB)
L’IRA DEL BACCANO
info: www.zeppelinpubcampobasso.it - 0874 196 0583
La band romana de L’Ira del Baccano unisce nella propria musica diverse influenze e ispirazioni: il doom dei Black Sabbath, la psichedelia di gruppi come Pink Floyd e Hawkwind l’heavy-prog dei Rush e la libertà esecutiva e “attitudine” live delle jam band come i Grateful Dead. Nel 2014 è uscito il secondo album “Terra 42”.

TEATRO SOCIALE - Via Bellini, 3 - COMO(CO)
EZIO BOSSO - THE 12TH ROOM
Info: 031/270170 – 031/270171 - www.teatrosocialecomo.it

PIAZZA GRANDE - MODENA(MO)
MODENA CITY RAMBLERS

TEATRO A. PONCHIELLI - Corso Vittorio Emanuele II, 52Cremona (CR)
STEFANO BOLLANI
LA REGINA DADA
info: 0372/022002 - http://www.teatroponchielli.it/ - Biglietteria 0372/022.001 - 0372/022.002 - biglietteria@teatroponchielli.it

BLUE NOTE - Via Borsieri, 37 - Q.re Isola - MILANO (MI)
JOE LOVANO
Ore 21.00


Venerdì 06/05

SHOUT - DINNER, BEER & LIVE - Via dell'Industria - VITTUONE(MI)
DIRAXY E SIVERAL
I Diraxy sono una band
post progressive di Milano. Nati a fine 2013, ricercano sonorità e tematiche tipiche del post progressive di matrice nord-europea, ispirandosi a band come Haken, Porcupine Tree, Opeth, Tesseract, Leprous e Karnivool. Il 29 febbraio è uscito l’album “The Vagrant”.
I Siveral sono una band prog alternative rock con un misto di sonorità moderne e potenti paragonabili a Band quali 30 seconds to mars, Nine inch nails, Tool, Karnivool, Porcupine Tree. La musica dei Siveral guarda in avanti, soluzioni sonore nuove e moderne di sicuro impatto energetico-emotivo.
Inizio concerto ore 22

SPAZIO AEREO VEGA PARCO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO DI VENEZIA - via delle industrie 27/5 MARGHERA(VE)
LINO CAPRA VACCINA | GIGI MASIN
info: Spazio Aereo e ROCKET Radio presentano in un unico appuntamento due padri della sperimentazione elettroacustica e elettronica contemporanea: Lino Capra Vaccina e Gigi Masin live a Spazio Aereo il 6 maggio 2016.
A seguire, aftershow a cura di Cilloman, Team Bandit e Shinoby.
Lino Capra Vaccina costituisce una pietra miliare della musicale strumentale italiana. Pioniere della sperimentazione sonora, compositore, pianista e virtuoso delle percussioni, Vaccina è attivo nel panorama musicale italiano e internazionale a partire dagli anni ’70: parte degli Aktuala, formazione precorritrice della world music in Europa, e per breve tempo membro dell’esperienza performativa Telaio Magnetico voluta da Franco Battiato, nel 1978 pubblica l’acclamato “Antico Adagio”, che già ne consolida la figura in bilico fra musica cosmica, evanescenze ambient e sonorità d’avanguardia e che sarà ristampato nel 2014 dalla storica etichetta Die Schachtel con l’aggiunta di composizioni inedite. Musica come rituale di una civiltà arcaica, come elevazione verso stati superiori scandita da gong, sonagli e vibrafoni, cristallizzata in frammenti in cui la voce si fa strumento antico ed estensione per nuovi mondi possibili: durante il concerto-rituale a Spazio Aereo, Vaccina eseguirà i brani del nuovo album “Arcaico Armonico”, il brano “Adagio Antico” e un brano inedito, in una performance unica e irripetibile sospesa tra esecuzione originale e incursioni nella più spinta e libera improvvisazione.
La musica di Gigi Masin si dispiega come un sogno. Definire questi suoni come un'atmosfera sarebbe implicitamente ridurli: è un'ambiente elettronico amniotico di calore primordiale che rende fluidi i confini delle note come un paesaggio ad acquarello. Il suo live traccia un'immaginaria simmetria sonora tra la riflessione sull'antica ed eterna radice sacra del suono e la sua forma moderna, formata da sonorità più prettamente elettroniche e tessuta attraverso sintetizzatori, loop e strumento elettroacustico.
LINO CAPRA VACCINA
Mi è stato chiesto di scrivere qualcosa per presentare questo mio live, ci provo, anche se preferisco che sia la mia musica a parlare per me. Questo concerto come così tutto il mio fare musica è concepito, pensato come un Rituale dove l'elemento centrale è il Suono, così come accadeva nelle antiche civiltà, dove le frequenze sonore hanno una funzione di catalizzatore per un sentire privo di quella soggettività uditiva che spesso avviene,si ascolta per analogie,mentre la musica qui viene pensata per un possibile sentire oggettivo, che apra a una fruizione priva di aspettative, a una percezione altra,in quanto scopo della musica è quello di elevare a stati superiori l'essere. Le frequenze sonore vibrazionali, sono in noi e in tutte le cose,e attraverso la musica che è la principale espressione manifesta e percepibile di esse,possiamo vivere e scoprire mondi sonori altri. Nel concerto/rituale,saranno eseguiti i brani del nuovo album Arcaico Armonico, il brano Antico Adagio e un brano inedito. I brani saranno suonati utilizzando parti della forma originale, insieme a parti in forma libera,così da essere reinterpretati ogni volta in modo unico nell'esecuzione live.” L.C.V. 2016
Lino Capra Vaccina attinge agli stilemi della musica modale, con strutture sonore dilatate tipiche della filosofia orientale che rimandano alla ciclicità e al continuo divenire: un'interpretazione contemporanea della musica sacra primordiale dove l'elemento centrale è il Suono, declinato nella sua radice arcaica e rituale. La strumentazione usata nel live set di Lino Capra Vaccina è rigorosamente acustica e prevalentemente percussiva (vibrafono, marimbe, bonghi, gong, campane, tabla, lamiere); con lui sul palco anche Camillo Mozzoni (oboe) Paola Tagliaferro (voce, tampura) e Angelo Contini (trombone)
GIGI MASIN
Gigi Masin è nato a Venezia nel 1955 ed è attivo nella scena musicale dai primi anni 70. DJ nelle prime radio FM italiane, è considerato un pioniere della scena ‘ambient’ europea e un anticipatore dell’uso dei live electronics e dei loops.
Regista teatrale e produttore musicale, il suo primo disco solo (Wind) è stato pubblicato nel 1986 autoprodotto. Segue, nel 1989 un secondo album (Les Nouvelles Musiques Du Chambre) con il musicista inglese Charles Hayward, prodotto dall’etichetta belga Sub Rosa, nel 1991 esce ‘Wind Collector’ con Alessandro Pizzin e Alessandro Monti.
Torna alla produzione nel 2001 (Lontano) e nel 2003 (Moltitudine in Labirinto) con Giuseppe Caprioli. Nel 2008 esce ‘The Last DJ’ e nel 2010 ‘Infanthree’ con Mirco Salvadori e Massimo Berizzi, entrambi per l’etichetta italiana Laverna. Con il pittore e fotografo portoghese Luis Filipe Cunha realizza una serie di video per i maggiori musei europei.
Nel 2013 l’etichetta olandese Music From Memory pubblica un doppio vinile e doppio cd (Talk To The Sea) che raccoglie 30 anni di musica, a cui segue nel 2014 ‘Clouds’ con Jonny Nash e Marco Sterk sotto il nome di Gaussian Curve. Nel dicembre 2015 con la collaborazione della MFM ripubblica in vinile il primo disco ‘Wind’.
Con il duo italiano Tempelhof realizza per la italiana Hell Yeah un primo disco (Hoshi) nel 2015 ed un secondo (Tsuki) in uscita nella primavera del 2016 in collaborazione con l’etichetta americana Cascine.
Il primo disco (Wind) verrà pubblicato in Giappone dalla DIW quest’estate in collaborazione con la Music From Memory, mentre l’americana Light In The Attic ristamperà (vinile e cd) ‘Les Nouvelles Musiques..’ con Charles Hayward.
Sono previsti una serie di concerti in Europa, Giappone e Australia e per il 2017 la pubblicazione di un nuovo disco solista, oltre ad una seconda release per i Gaussian Curve.
La sua musica è presente in una lunga serie di compilations e raccolte mentre molti artisti hanno riproposto o campionato le sue tracce. Per fare qualche nome: Bjork, To Rococo Rot, Nujabes, Main Attrakionz, Dusty Residents, Friendzone, Moomin, Revelse, Locky-Stoky, Ezasscul, Cahb, Perfect Keys.
ore 21.30 | ingresso 10€

PAPRIKA - via Bergamo 3 - DALMINE(BG)
MALAAVIA
info: 035 500815 - www.paprikajazz.it/
I Malaavia hanno espresso musica che non ha mai avuto né pretesa di insegnare né scopo di divertire. Essa intende, ancora oggi, essere semplicemente la “colonna sonora” di tutti quelli che non vogliono urlare per farsi sentire. Il solo scopo è dare spunti di riflessione. In un mondo dove tutti urlano il vero anticonformismo è quello di presentarsi in tono dimesso. Nel 2014 è uscito il terzo album “Frammenti Compiuti”.
Inizio concerto ore 21

G. LAN - Via E. Acquaviva, 14 - ALBEROBELLO(BA)
L’IRA DEL BACCANO
info: 327 226 4246 - www.g-lan-next.it
La band romana de L’Ira del Baccano unisce nella propria musica diverse influenze e ispirazioni: il doom dei Black Sabbath, la psichedelia di gruppi come Pink Floyd e Hawkwind l’heavy-prog dei Rush e la libertà esecutiva e “attitudine” live delle jam band come i Grateful Dead. Nel 2014 è uscito il secondo album “Terra 42”.

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA - Via Pietro de Coubertin - ROMA(RM)
CAETANO VELOSO, GILBERTO GIL
info:06/80241281 - 199/109783 - www.auditorium.com

CINETEATRO BARETTI - Via Baretti, 4 - TORINO(TO)
OSANNA + AQUAEL
info: 011/655187 - www.cineteatrobaretti.it
Gli Osanna hanno “firmato” il 2015 con il nuovo doppio CD e LP “Palepolitana” (un acronimo tra “Palepoli”, nome storico della città di Napoli e album degli Osanna del ’73, e “metropolitana”, ovvero treno underground della città contemporanea che è famosa nel mondo per le sue stazioni dell’arte). La nuova formazione capitanata dal leader storico, voce e chitarra acustica Lino Vairetti, vede Pako Capobianco alla chitarra elettrica, Gennaro Barba alla batteria, Nello D’Anna al basso, Sasà Priore al piano e tastiere e Irvin Vairetti voce e vintage keyboard.
Nati nel 1979, gli Aquael cambiano nome nel 1995 in “Maury e i Promemoria” nel disco “Ziqqurat nel Canavese” con Andrea Marasea e Roberto Regolizzo. Nel 1999 Maurizio Galia riforma la band a nome “Maury e i Pronomi”. Di fatto, pubblicano tre dischi tra il 1997 ed il 2005 e partecipano a due “Tribute albums” per la Mellow Records. Dal 2008 ritorna anche il nome originario Aquael.
Inizio concerto ore 21.30

BLUE NOTE - Via Borsieri, 37 - Q.re Isola - MILANO (MI)
KURT ROSENWINKEL
Ore 21.00

CONTESTACCIO - via di Monte Testaccio 65/B - Roma (RM)
SO DOES YOUR MOTHER
info: I So Does Your Mother sono una band Progressive Rock Dance di Roma. I dieci musicisti hanno sviluppato un potente spettacolo live dove le sonorità del Progressive Rock si fondono con il beat della Dance. Il 20 Giugno 2015 è uscito il primo album della band “Neighbours”.

ROCK HEAT - via Luigi Galvani 32 AREZZO(AR)
TACITA INTESA
Tacita Intesa è un progetto toscano che nasce nell’estate del 2012 grazie a cinque ragazzi appassionati di Progressive Rock, pronti a mettere in gioco le proprie doti musicali per proporre musica armoniosa e prepotente allo stesso tempo. L’album d’esordio, “Tacita Intesa” è uscito nel 2014.
Nella stessa serata Empàs.
Inizio concerto ore 22
Ingresso gratuito

CLUB IL GIARDINO LUGAGNANO via Cao del Prà, 82 LUGAGNANO(VR)
PAUL VENTURI & THE JUNKERS
Nota: per l’ingresso è obbligatorio tesserarsi al club al costo di 10 euro; in più è previsto un contributo variabile per il concerto.
uno dei più importanti esponenti del Blues italiano, Paul Venturi & The Junkers.


Sabato 07/05

LA CASA DI ALEX - LA CASA DEL ROCK PROGRESSIVO E DINTORNI - Via Moncalieri, 5 Milano (MI)
MAD FELLAZ PRESENTAZIONE NUOVO ALBUM + FUNGUS (OP.ACT)
info: 333-7968861 -http://www.alexetxea.it/
Tessera associativa obbligatoria con validità annuale: 5 euro – ingresso 10 euro
Mad Fellaz
Paolo Busatto: chitarra elettrica
Marco Busatto: batteria
Jason Nealy: chitarra elettrica
Carlo Passuello: basso
Enrico Brunelli: tastiere, moog
Rudy Zilio: flauto traverso
Lorenzo Todesco: percussioni
Anna Farronato: voce
Mad Fellaz è una band di Bassano del Grappa (VI) indipendente che propone composizioni interamente autoprodotte ed originali. Le composizioni del gruppo nascono dalle forti suggestioni di grandi del passato come King Crimson, Gentle Giant, Pink Floyd, Area, Banco del Mutuo Soccorso, Yes, Jethro Tull ma anche di band recenti come Opeth e Porcupine Tree. Sebbene le influenze principali provengano dunque dal progressive-rock, Mad Fellaz rifiuta di cristallizzarsi in un genere già codificato e accoglie il progressive rock nella sua natura profonda, quella dell’evoluzione e della ricerca continua apprezzabili già dal primo album strumentale “Mad Fellaz” (2013) che è il risultato di una commistione di diversi stili, dal blues al rock, dal fusion al funk, dal metal alle ritimche di sapore tribale. Il disco – composto da 5 brani per la durata di quasi un’ora – ha riscosso molto successo nella zona, con la vendita diretta di circa 700 copie, mentre altre 300 copie circa sono state vendute all’estero (Giappone, Russia, USA, Olanda, Germania, Francia ecc..) tramite il sito web del negozio di dischi “Pick Up”. La band ha appena pubblicato il secondo album “Mad Fellaz II” , il quale, a differenza del primo, contiene anche dei brani cantati e le percussioni. Un album nel quale si sente chiaramente la maturazione tecnica e compositiva della band rispetto al primo lavoro.
Fungus
Davide Busnelli: voce, basso
Guido Tronconi: chitarra
Davide Impellizzeri: batteria
I Fungus nascono nel 1997 a Pavia. La formazione è un trio composto da chitarra, basso, batteria. L’ispirazione è di matrice progressive rock e le influenze provengono da gruppi come Primus, Rush, Uzeb,
King Crimson, quindi il genere inedito della band è di matrice progressive rock con influenze psichedeliche provenienti dai diversi mondi della sperimentazione in trio. Tra i brani vi sono momenti di pura follia compositiva e storie surreali narrate e musicate in maniera originale ma comunicativa. I live sono momenti di forte atmosfera caratterizzata da sonorità poco comuni e momenti di sana e forte pressione sonora.
La prima registrazione della band è stata una demo di 8 brani in cassetta realizzata nel lontano 1999, pensando che sarebbe finito il mondo. Nel 2015 la band ha realizzato l’album “Stati Uniti del Nulla” presso gli studi Downtown di Pavia.

L'ANGELO AZZURRO CLUB - VIA BORZOLI 39C- - GENOVA(GE)
ROBERTO TIRANTI AND FRIENDS (MARCELLO CHIARALUCE TRIO) COVER NIGHT + APHORIA, PRESENTAZIONE NUOVO ALBUM “IMPRONTE”

BARDAMÙ - Via Roma 12A - CALDERARA DI RENO(BO)
STEREOKIMONO
info: 051 039 2286 - zerostress2050@gmail.com
Gli Stereokimono sono un trio rock strumentale con influenze progressive e psichedeliche. Hanno all’attivo tre album (“Ki”, “Prismosfera” e “Intergalactic Art Cafè”). La band ha vinto la quinta edizione del concorso nazionale “Omaggio a Demetrio Stratos” ed il premio nazionale “MEI/Toast 2002” per il miglior album strumentale prodotto nell’anno.
Inizio concerto ore 22.30

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA - Via Pietro de Coubertin - ROMA(RM)
EZIO BOSSO - THE 12TH ROOM
info:06/80241281 - 199/109783 - www.auditorium.com

BLUE NOTE - Via Borsieri, 37 - Q.re Isola - MILANO (MI)
KENNY GARRETT
Ore 21.00

ONSTAGE CLUB - Via Settimio Soprani, 16 - CASTELFIDARDO(AN)
ATOM MADE EARTH
info: 071 782 2054 - www.onstageclub.it
Gli Atom Made Earth sono un quartetto strumentale di Castelfidardo (AN). Musicalmente parlando, partono dal prog e lo contaminano con il post-rock, l’ambient, il doom e la psichedelia. Nei primi giorni del 2016 è uscito il loro secondo album “Morning Glory”.

CLUB IL GIARDINO LUGAGNANO via Cao del Prà, 82 LUGAGNANO(VR)
PROGFEST 2016 - UT NEW TROLLS
Nota: per l’ingresso è obbligatorio tesserarsi al club al costo di 10 euro; in più è previsto un contributo variabile per il concerto.
Torna al Giardino nell’ambito del Verona Prog festival l’anima prog dei New Trolls, gli UT New Trolls di Belleno e Salvi per presentare ufficialmente il loro disco “é” acclamato dalla critica specializzata.
Qualcuno ci associa ai New Trolls o agli Ibis: niente di tutto questo. Non rinneghiamo il nostro passato che ha contribuito a farci crescere, ma il progetto che abbiamo in mente vuol prendere la sua strada. Del resto, neanche noi siamo più quelli di allora, sia anagraficamente, sia nei volti, nelle situazioni e, naturalmente, nella musica che suoniamo. Resta, però, il desiderio di rivisitare quel periodo che ha così profondamente segnato la nostra gioventù.
Il nostro management, e noi ci siamo trovati d’accordo su questo progetto. Abbiamo voluto chiamarlo UT New Trolls, non solo dal titolo dell’album omonimo nel quale abbiamo scritto e suonato come New Trolls. “UT” è una parola latina, la preposizione che esprime una finalità, un desiderio che noi per primi vorremmo si realizzasse. Ma “UT” è, allo stesso tempo, la prima nota musicale, il DO della notazione gregoriana: quindi le radici profonde della musica, il desiderio di ripercorrerne le strade, di offrirla a chi vuole fermarsi con noi e riceverne, in cambio, la semplice umanità che è, dopo tutto, quella di cui oggi c’è davvero bisogno. Non per nulla “DO UT DES ”, che si può tradurre con “dare e ricevere” è il titolo del nostro nuovo lavoro. Non è qualcosa di imposto, con i suoi tempi stretti, i suoi ritmi che avvolgono e, purtroppo, a volte soffocano il nostro essere uomini o donne: abbiamo voluto che l’aspetto “ludico” fosse fondamentale. Crediamo sia indispensabile a far sì che la gente, noi per primi, sia più unita: possono esserci diversità di vedute, però mai tali da portare al litigio. Abbiamo voluto che questa fosse la prima “clausola”, se così possiamo chiamarla, del nostro progetto.
La pietra angolare su cui costruire per riassaporare le cose e la musica in primo luogo per noi, che la suoniamo e, naturalmente, anche per chi vorrà ascoltarla e condividerla. Continuiamo a pensare che l’aspetto di “comunione” è quello che più si addica alla musica: non si può suonare solo per sé stessi. Se la musica è un linguaggio, cercherà naturalmente le sue risposte e, certamente, le troverà: tante quanti sono quelli che la ascoltano.
Il nostro progetto, quindi, si configura come un laboratorio: un “work in progress” in cui, naturalmente, “UT”, “Searching for a Land”, “Canti d’innocenza – Canti d’esperienza” Ibis e i CG 1-2 – avranno il loro spazio ma rivisitate, al di là di un gruppo che ha avuto mille vicissitudini, mille nomi, mille facce diverse… Perché, alla fine, quello che conta in un gruppo e lo fa esistere è la musica. Noi speriamo che trovi l’istante per toccare il cuore della gente e per restituirci il volto umano di tutti”.
Gianni e Maurizio (leggi l’intervista)
Inizio concerto ore 21.30

GABBA GABBA ROCK CLUB - Viadotto Lama Pensiero - LAMA(TA)
L’IRA DEL BACCANO
info: 347 131 1248
La band romana de L’Ira del Baccano unisce nella propria musica diverse influenze e ispirazioni: il doom dei Black Sabbath, la psichedelia di gruppi come Pink Floyd e Hawkwind l’heavy-prog dei Rush e la libertà esecutiva e “attitudine” live delle jam band come i Grateful Dead. Nel 2014 è uscito il secondo album “Terra 42”.

PIAZZA DEI SIGNORI - VICENZA(VI)
DANIELE SEPE, STEFANO BOLLANI
VICENZA JAZZ NEW CONVERSATIONS

PIAZZA DI MONTEURANO - MONTE URANO(FM)
EDOARDO BENNATO

INDIEHUB - via Bramante, 39 - MILANO(MI)
JAVIER GIROTTO, NATALIO MANGALAVITE
info: 02/34599522 - info@indiehub.it - www.indiehub.it - www.facebook.com/indiehub.coworking - JAZZALTRO 347/8906468

BLOOM DI MEZZAGO - via Curiel, 39 - MEZZAGO (MI )
ROBI ZONCA, RICKY GIANCO
info: Tel: 039 623853 - 039/6067351 Fax: 039 6022742 - www.bloomnet.org - www.facebook.com/bloom.mezzago

ARENA PALATENDA - Località Verney - TAVAGNASCO(TO)
SUD SOUND SYSTEM, ALCHIMIE MEDITERRANEE @ TAVAGNASCO ROCK

IL DEPOSITO - NAONIAN CONCERT HALL - via Prasecco 13 - PORDENONE (PN)
MOTORPSYCHO
Il trio norvegese più eclettico, psichedelico e geniale degli ultimi venti anni, torna in Italia. A febbraio è uscito il nuovo album “Here Be Monsters”.
Inizio concerto ore 21.30
Costo biglietto 25,30 euro

BIRRERIA HB ISOLABELLA - via Po - ISOLA SANT’ANTONIO(AL)
ROCCAFORTE
Gli alessandrini Roccaforte sono in attività da oltre vent’anni e hanno all’attivo 3 dischi (“Parole mai dette”, “Per volontà del re” e “Sentiero #3”, album pubblicato nel 2015), un minialbum (“Frammenti di storia”), tre EP e la raccolta “Sintesi” in cui la band rivista le proprie canzoni con un sound più moderno e ricercato.
Inizio concerto ore 22.30


Domenica 08/05

FABBRICA 54 - Via Comunale, 50 - LARZANO DI RIVERGARO(PC)
OSANNA
Gli Osanna hanno “firmato” il 2015 con il nuovo doppio CD e LP “Palepolitana” (un acronimo tra “Palepoli”, nome storico della città di Napoli e album degli Osanna del ’73, e “metropolitana”, ovvero treno underground della città contemporanea che è famosa nel mondo per le sue stazioni dell’arte). La nuova formazione capitanata dal leader storico, voce e chitarra acustica Lino Vairetti, vede Pako Capobianco alla chitarra elettrica, Gennaro Barba alla batteria, Nello D’Anna al basso, Sasà Priore al piano e tastiere e Irvin Vairetti voce e vintage keyboard.

CINEMA LUMIERE - vicoli del Tidi 6 - PISA(PI)
EGOBAND E PROG 61
I livornesi Egoband ha oltre 25 anni di carriera e 4 dischi pubblicati contraddistinti da una ricerca musicale avente come denominatore comune il rock progressive, presentano questa sera il nuovo album “Tales from the time”.
A seguire i Prog 61 con il loro tributo ai Genesis.
Inizio concerto ore 21.15
Ingresso gratuito

LA CANTINA MEDITERRANEO - Via Armando Fabi, 341 - FROSINONE(FR)
L’IRA DEL BACCANO
info: 0775 203463 - www.cantinamediterraneo.it
La band romana de L’Ira del Baccano unisce nella propria musica diverse influenze e ispirazioni: il doom dei Black Sabbath, la psichedelia di gruppi come Pink Floyd e Hawkwind l’heavy-prog dei Rush e la libertà esecutiva e “attitudine” live delle jam band come i Grateful Dead. Nel 2014 è uscito il secondo album “Terra 42”.

PIAZZA CENTRALE - PONTECORVO(FR)
LE ORME
Per festeggiare i cinquant’anni di storia, Le Orme decidono di fare un regalo a tutti i propri fan: un nuovo doppio album e doppio vinile. Una versione rivisitata, italiana ed inglese, con nuovi arrangiamenti, di uno degli album più importanti della carriera: “Felona e Sorona”. La formazione attuale de Le Orme vede Michi Dei Rossi (membro storico della band) alla batteria, Michele Bon alle tastiere, organo hammond, pianoforte e synth, e Fabio Trentini alla voce, basso, chitarra e basso pedale.
Inizio concerto ore 21
Ingresso gratuito

CASA DELLE ARTI - via de gasperi 5 - CERNUSCO SUL NAVIGLIO(MI)
ANTONIO FARAO'

RIMINI FIERA - via Emilia 155 - RIMINI(RN)
MODENA CITY RAMBLERS

AREA 101 - CINEMA TEATRO NUOVO - Via Bellotti, 22 - OLGIATE OLONA(VA)
SERVILLO - GIROTTO - MANGALAVITE TRIO


Lunedì 09/05

MAGNOLIA - via Circonvallazione Idroscalo 41 - SEGRATE(MI)
MOTORPSYCHO
info: 366 500 5306 - info@circolomagnolia.it
Il trio norvegese più eclettico, psichedelico e geniale degli ultimi venti anni, torna in Italia. A febbraio è uscito il nuovo album “Here Be Monsters”.
Inizio concerto ore 21
Costo biglietto 22 euro in prevendita, 26 euro la sera del concerto. Tessera ARCI obbligatoria

TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE - via Trento 4 - UDINE (UD)
GLENN MILLER ORCHESTRA
info: 0432/248418 - www.teatroudine.it
Nessun'altra musica riesce ad evocare con poche note le atmosfere in biancoenero degli anni '40, brani come In the Mood e Moonlight Serenade hanno accompagnato i nonni e i genitori di molti di noi attraverso il dopoguerra, fatto di macerie e cappotti rivoltati ma anche di balere improvvisate nei cortili dove la musica era quella di una radio.
Sono passati settant'anni ma lo swing è ancora fresco come allora.

PIAZZA SAN SALVATORE - SERDIANA(CA)
MODENA CITY RAMBLERS

ACCADEMIA DEL SUONO - Via Arsiero 8 - MILANO(MI)
STEF BURNS
MASTERCLASS DI CHITARRA ROCK
Masterclass di Chitarra Rock con Stef Burns (Vasco Rossi, Alice Cooper)


Martedì10/5

CLUB IL GIARDINO LUGAGNANO via Cao del Prà, 82 LUGAGNANO(VR)
JOHN JORGENSON BAND
Nota: per l’ingresso è obbligatorio tesserarsi al club al costo di 10 euro; in più è previsto un contributo variabile per il concerto.
Evento assolutamente da non perdere per gli appassionati del country rock, torna per il terzo anno consecutivo al club il grandissimo John Jorgenson accompagnato al basso da Alan Thomson e dai due nostri Franz Bazzani e Cesare Valbusa.
John Jorgenson
Rock - New Country
BAND
John Jorgenson - chitarra e voce
Alan Thomson - basso
Franz Bazzani - tastiere
Cesare Valbusa - batteria
John Jorgenson - guitar and voice

BLUE NOTE - Via Borsieri, 37 - Q.re Isola - MILANO (MI)
THE SUN RA ARKESTRA UNDER THE DIRECTION OF MARSHALL ALLEN
Ore 21.00

TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE - via Trento 4 - UDINE (UD)
EZIO BOSSO - THE 12TH ROOM
info: 0432/248418 - www.teatroudine.it

TEATRO SOCJALE - Via Piangipane, 153 - PIANGIPANE (RA )
CARMEN SOUZA, THEO PASCAL
info: 0577/921938 - 349/7396820 - www.teatrosocjale.it

TEATRO POLITEAMA GENOVESE - Via Bacigalupo 2 - Genova (GE)
GLENN MILLER ORCHESTRA
info: 010 8393589 - Fax 010 872254 - botteghino@politeamagenovese.it
Nessun'altra musica riesce ad evocare con poche note le atmosfere in biancoenero degli anni '40, brani come In the Mood e Moonlight Serenade hanno accompagnato i nonni e i genitori di molti di noi attraverso il dopoguerra, fatto di macerie e cappotti rivoltati ma anche di balere improvvisate nei cortili dove la musica era quella di una radio.
Sono passati settant'anni ma lo swing è ancora fresco come allora.

INIT - Via della Stazione Tuscolana 133 - ROMA (RM)
MOTORPSYCHO
Il trio norvegese più eclettico, psichedelico e geniale degli ultimi venti anni, torna in Italia. A febbraio è uscito il nuovo album “Here Be Monsters”.
Inizio concerto ore 21
Costo biglietto 22 euro in prevendita riservata, 25 senza prevendita riservata. Riservato ai tesserati.



1 commento:

  1. ATTENZIONE: la data di domenica 8 degli OSANNA a Piacenza è stata annullata.

    RispondiElimina