www.mat2020.com

www.mat2020.com
Cliccare sull’immagine per accedere a MAT2020

giovedì 9 febbraio 2017

TOUR DATES 09-15 FEBBRAIO 2017, di Zia Ross

TOUR DATES 09-15 FEBBRAIO 2017



Giovedì 09/02

CIRCOLO COLONY ‑ Via Romolo Gessi, 14 ‑ BRESCIA (BS)
FATES WARNING
Arriva in Italia per due date una delle più importanti band prog metal statunitensi, i Fates Warning.
In apertura A New Tomorrow.
Inizio concerto ore 21
Costo biglietto 25 euro + diritti prevendita

DRAFT BEER AND FOOD ‑ Via Ottavio De Marsilio, 3 ‑ VALLO DELLA LUCANIA (SA)
HARRY BIRD AND THE RUBBER WELLIES
Un gruppo folk che mette insieme l'Irlanda e il Golfo de Vizcaya, Dublino e Bilbao, terre che dal punto di vista della tradizione musicale, hanno in comune molto più di quanto si pensi.

L'ASINO CHE VOLA ‑ Via Antonio Coppi 12d ‑ ROMA (RM)
FRANCK CARDUCCI + LA FABBRICA DELL'ASSOLUTO
info:  06/7851563 ‑ info.lasinochevola@gmail.com
Parte da Roma, il 9 febbraio a "L'Asino che vola" il tour italiano di FRANCK CARDUCCI BAND.
Il polistrumentista francese di origine italiana porterà anche in Italia lo show tratto dal suo secondo disco “TORN APART”, uscito nel 2015, dopo un lungo tour europeo che ha visto la band attraversare Francia, Belgio, Olanda, UK, Estonia ed esibirsi anche in Guyana.
Si tratta di un vero SPETTACOLO dove la musica rock, tra progressive e psichedelia, suonata da talentuosi e versatili musicisti, si esprime nel suo vero ruolo di “entertainment”, tra energia esplosiva, trovate sceniche, citazioni musicali e letterarie e divertente coinvolgimento, nello stile che regnava negli anni Settanta. A documentare questo show è appena uscito un DVD "Tearing the tour apart".
Dividerà il palco con Franck Carducci la band romana LA FABBRICA DELL'ASSOLUTO

BIRRA CECA ‑ Via Alpignano 82 ‑ RIVOLI (TO)
IKE WILLIS E OSSI DURI
info:  011/9947733 ‑ 3332261908 ‑ http://www.birraceca.it/ ‑ https://www.facebook.com/BirraCeca
Elemento che unisce Ike Willis e Ossi Duri è Frank Zappa: il primo è stato membro della sua band dal 1978 al 1988, la band italiana, invece, si ispira alle opere del geniale artista statunitense per realizzare una mix tra rock, prog e jazz, intriso di sperimentazione.
Inizio concerto ore 22
Ingresso gratuito

TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE ‑ Via Trento 4 ‑ UDINE (UD)
RICK WAKEMAN
Seconda serata nel nord-est per il "mago Merlino" del Progressive, Rick Wakeman, mitico tastierista degli "Yes" e non solo, che lo vedranno impegnato in un emozionante spettacolo di solo pianoforte.
Richard Christopher Wakeman, più noto come Rick Wakeman, è un tastierista e compositore britannico, fu esponente del progressive rockdegli anni settanta. Oltre a una brillante carriera da solista, è noto soprattutto per aver fatto parte degli Yes nel periodo d’oro della band, primi anni settanta, contribuendo alla realizzazione di album come “Fragile“, “Close to the Edge” e “Going for the One“. Lo stile di Rick Wakeman è un rock progressivo sinfonico ambizioso e magniloquente che fa un largo uso delle tastiere, strumento di cui è fra i più noti virtuosi. Molti suoi album sono opere concettuali che si ispirano a tematichefantasy, religiose e mitologiche nonché colonne sonore per il cinema e il teatro. Se “The Six Wives of Henry VIII” (1973), “Journey to the Centre of the Earth” (1974) e “The Myths and Legends of King Arthur and the Knights of the Round Table” (1975) sono ancora radicati nel rock progressivo, i dischi seguenti sono molto più meditativi e confinano nella musica new age: segno di un affiancamento dell’artista alla dottrinaBorn Again Christian. Nonostante questa conversione, che è rimasta inalterata negli anni ottanta, sono suoi occasionali ritorni al rock sinfonico e rivisitazioni in chiave dance di brani altrui come conferma “Rhapsodies” (1979).[1] AllMusic cita l’artista fra gli esponenti dell’art rock.
Giovedí 9 febbraio ore 21.00
Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” – UDINE http://www.musicclub.eu/locali/teatro-nuovo-giovanni-da-udine-udine
INGRESSO:
PLATEA GOLD €50 + €7,5 diritti
PLATEA €42 + €6,3 diritti
PRIMA GALLERIA €36 + €5,4 diritti
SECONDA GALLERIA €30 + €4,5 diritti
TERZA GALLERIA €25 + €3,75 diritti
INFO&PREVENDITA
info 0431 510393
vendita on line www.ticketone.it

MARMO ‑ Piazzale Del Verano 71 ‑ ROMA (RM)
SO DOES YOUR MOTHER
I So Does Your Mother sono una band Progressive Rock Dance di Roma. I dieci musicisti hanno sviluppato un potente spettacolo live dove le sonorità del Progressive Rock si fondono con il beat della Dance. Il 20 giugno 2015 è uscito il primo album della band “Neighbours”.
Inizio evento ore 2
Costo ingresso con tessera Marmo 2 euro


09-10-11 febbraio 2017

BLUE NOTE ‑ Via Borsieri, 37 ‑ Q.Re Isola ‑ MILANO (MI)
BILLY COBHAM – SPECTRUM 40
Ore 21.00-23.30


09-10-11-12 febbraio 2017

TEATRO STUDIO FRIGIA 5 ‑ Via Frigia, 5 ‑ MILANO (MI)
RÊVERIE
Il progetto Rêverie viene creato dal compositore e chitarrista Valerio Vado, con lo scopo di ottenere un sound definibile come “ethno-progressive”, attingendo alle radici della musica antica italiana, europea e mediterranea, ed elaborando tali suggestioni attraverso una sensibilità moderna. L’ultimo album è “Gnos furlanis, il Timp dal Sium” su cui è incentrato lo spettacolo di questa sera.
il gruppo si esibirà con Policrome Khoròs, Andrea Fontana e Mariangela Zabatino.
Inizio concerto ore 21.15


Venerdì 10/02

BORDERLINE ‑ Via Vernaccini 7 ‑ PISA (PI)
EGOBAND
Il gruppo nasce a livorno nel 1990 e nel 1991 viene pubblicato il loro primo album, “Trip in the light of the world” dalla label francese Musea Records. Nel 1992 cambiano etichetta discografica e passano alla Mellow Records la quale pubblicherà i successivi tre album: “Fingerprint” (1993), “We Are” (1995), “Earth” (1999). Nel 2003 la band si ferma e tutti i componenti di dedicano a collaborazioni artistiche alternative, ma nel 2009 si ritrova dando vita ad una serie di live in tutta italia che saranno immortalati in un bootleg ufficiale registrato a Vallo della Lucania “Live At The Rosa’s Farm”. Lo scorso anno, dopo aver firmato un contratto con la MA.RA.Cash Records, è uscito il loro quinto album da studio “Tales From The Time” (leggi la genesi dell’album).
Inizio concerto ore 23

ZONA ROVERI MUSIC FACTORY ‑ Via Dell’Incisore, 2 ‑ BOLOGNA (BO)
FATES WARNING
Arriva in Italia per due date una delle più importanti band prog metal statunitensi, i Fates Warning.
In apertura A New Tomorrow e Rain.
Inizio concerto ore 21
Costo biglietto 25 euro + diritti prevendita

TEATRO DELLE ALI ‑ Via Maria Santissima Di Guadalupe ‑ BRENO (BS)
SERVILLO ‑ GIROTTO ‑ MANGALAVITE TRIO

HARD ROCK CAFE FIRENZE ‑ Via Dei Brunelleschi 1 ‑ FIRENZE (FI)
FRANCK CARDUCCI BAND E BASTA!
Arriva anche in Italia il tour della Franck Carducci Band tratto dal secondo disco “Torn Apart”. Il polistrumentista francese di origine italiana presenterà il suo spettacolo fatto di progressive, psichedelia e tanta energia.
In apertura i Basta!, giovane band prog toscana che accosta strumenti classici (chitarra, batteria, basso) ad altri più “inusuali” come la diamonica o il clarinetto.
Inizio concerti ore 22

LA CASA DI ALEX ‑ LA CASA DEL ROCK PROGRESSIVO E DINTORNIVia Moncalieri, 5 - MILANO  (MI)
IKE WILLIS E OSSI DURI
info:  333-7968861 ‑ http://www.alexetxea.it
Tessera associativa obbligatoria con validità annuale: 5 euro – ingresso 10 euro
Elemento che unisce Ike Willis e Ossi Duri è Frank Zappa: il primo è stato membro della sua band dal 1978 al 1988, la band italiana, invece, si ispira alle opere del geniale artista statunitense per realizzare una mix tra rock, prog e jazz, intriso di sperimentazione.
Inizio concerto ore 22
Ingresso gratuito

CSC CENTRO STABILE DI CULTURA ‑ VIA LEOGRA SS. 46 KM.21 ‑ S. VITO DI LEGUZZANO ‑ SCHIO (VI)
JUNKFOOD
Quartetto strumentale che fonde il rock progressive e la psichedelia con la musica elettronica e la musica da film, passando attraverso le forme più radicali di improvvisazione jazzistica. Nel 2014 è uscito l’album “The cold summer of the dead”, seguito nel 2015 da “Italian Masters – vol. 1: Piero Umiliani” e nel 2016 da “Italian Masters – Morricone | Umiliani | Trovajoli”, lavori, questi ultimi due, in cui la band, insieme a Enrico Gabrielli, reinterpreta brani dei tre grandi maestri italiani.
Inizio concerto ore 22
Ingresso riservato ai soci CSC

AL VAPORE ‑ VIA F.LLI BANDIERA 8 ‑ MARGHERA (VE)
SEZIONE FRENANTE E ANDREA BASSATO
info:  041/926738 ‑ 041/930796 ‑ www.alvapore.it ‑ www.facebook.com/AlVapore
Anche quest’anno il Vapore ospiterà la Sezione Frenante. Per l’occasione la band eseguirà parte di “Metafora di un viaggio” (concept album ispirato al viaggio dantesco), proporrà materiale inedito e molto altro con la partecipazione di Andrea Bassato (ex Orme) al piano e al violino.
Un’occasione per tutti gli amanti del genere progressivo e non solo!
Inizio concerto ore 21

CIRCOLO ARCI SANTOMATO ‑ Via Montalese 25/A ‑ PISTOIA (PT)
PAUL WARREN BAND @ PISTOIA BLUES
info:  3334657051 ‑ 0573 479957 ‑ www.santomatolive.it
Il chitarrista americano, per molti anni nella band di Rod Stewart. Sessionman ricercato dai più grandi artisti del rock e r'n'b, è in Italia per una serie di concerti in varie zone della penisola.
La chitarra di Warren ha lasciato il segno su hit come "Papa Was a Rolling Stone" dei Temptations ma è stata anche protagonista in studio e sul palco accanto a personaggi come Tina Turner, Ray Manzarek dei Doors, Richard Marx, Joe Cocker, fino al nostro Eros Ramazzotti.
Da non perdere le sue esibizioni live per l'energia e la grinta che esprime ogni sera a contatto con il pubblico.

NA COSETTA ‑ Via Ettore Giovenale 54 ‑  ROMA (RM)
HARRY BIRD AND THE RUBBER WELLIES
info:  0645598326 ‑ 3924464127 ‑ http://www.nacosetta.com/ ‑ https://www.facebook.com/nacosetta
Un gruppo folk che mette insieme l'Irlanda e il Golfo de Vizcaya, Dublino e Bilbao, terre che dal punto di vista della tradizione musicale, hanno in comune molto più di quanto si pensi.


Sabato 11/02

TEATRO COMUNALE G. VERDI ‑ Viale Franco Martelli ‑ PORDENONE (PN)
EZIO BOSSO ‑ MUSIC FOR WEATHER ELEMENTS, PIANO TRIO
Questa volta sarà accompagnato da un violinista e un violoncellista e porterà sul palco nuove versioni per pianoforte e archi dei suoi brani, riscritti per questa formazione che accompagnerà la sua performance musicale e umana ed esalterà la sua dimensione di grande compositore e arrangiatore contemporaneo. Ezio Bosso ha recentemente firmato un contratto pluriennale in esclusiva con Sony Classical. Dopo aver visitato tante Stanze, trova così dimora nella prestigiosa etichetta che, da parte sua, appoggia l’artista in toto, dedicandosi ad un progetto di valorizzazione in tutto il mondo della lunga quanto eclettica carriera dell’artista come compositore, direttore d’orchestra e raffinato interprete. Il 25 novembre è uscita l’antologia “…And The Things That Remain” (Sony Classical).

FORUM19 ‑ Via Roma 8 ‑ VERUNO (NO)
FRANCK CARDUCCI E PROFUSION + PRESENTAZIONE DVD 2DAYS PROG
Arriva anche in Italia il tour della Franck Carducci Band tratto dal secondo disco “Torn Apart”. Il polistrumentista francese di origine italiana presenterà il suo spettacolo fatto di progressive, psichedelia e tanta energia.
In apertura i Profusion. Una spirale di generi, di timbri e di ritmiche si confondono e si aggrovigliano, insieme costruiscono un messaggio originale, che racconta la flessibilità e la ricerca musicale dei Profusion.
Dalle ore 18:30 alle ore 23:55

AUDITORIUM S ANTONIO ‑ PIAZZA S. ANTONIO ‑ MORBEGNO (SO)
CRISTINA DONÀ, RITA MARCOTULLI, ENZO PIETROPAOLI, FABRIZIO BOSSO, JAVIER GIROTTO, CRISTIANO CALCAGNILE

LA LOGGIA DEL LEOPARDO ‑ Via Nazionale Dresio 191 ‑ VOGOGNA (VB)
MOTHER ISLAND
Se amate le atmosfere psichedeliche della California alla fine degli anni '60, le chitarre acide e gli echi del sound dei Jefferson Airplane questi giovani musicisti vicentini, con i loro brani originali, fanno al caso vostro.

BRONSON CLUB ‑ Via Cella, 50 ‑ MADONNA DELL'ALBERO (RA)
JUNKFOOD
info:  333/2097141
Quartetto strumentale che fonde il rock progressive e la psichedelia con la musica elettronica e la musica da film, passando attraverso le forme più radicali di improvvisazione jazzistica. Nel 2014 è uscito l’album “The cold summer of the dead”, seguito nel 2015 da “Italian Masters – vol. 1: Piero Umiliani” e nel 2016 da “Italian Masters – Morricone | Umiliani | Trovajoli”, lavori, questi ultimi due, in cui la band, insieme a Enrico Gabrielli, reinterpreta brani dei tre grandi maestri italiani.
Inizio concerto ore 21
Costo ingresso entro le 23. 2 euro

ALFA TEATRO ‑ Via Casalborgone 16 ‑ TORINO (TO)
THE WATCH
info:  3342617947
Da sempre gruppo progressivo innamorato dei Genesis, i The Watch possono vantare tra le proprie fila la voce di Simone Rossetti ritenuta la voce che più di tutte, nel panorama musicale, si avvicina a quella di Peter Gabriel. Lo spettacolo di questa sera sarà The Gabriel Era 1970-75.
Inizio concerto ore 21

L'ARMADILLO ‑ Strada La Palud 27 ‑ COURMAYEUR (AO)
PAOLO BONFANTI TRIO, "BACK HOME ALIVE"
info:  3494059820 ‑ info@larmadillovinovivo.it

LA SALUMERIA DEL ROCK ‑ Via Per Rubiera 36/A ‑ ARCETO (RE)
HARRY BIRD AND THE RUBBER WELLIES
info:  0522/989989 ‑ 333/2265915 ‑ www.lasalumeriadelrock.com ‑ www.facebook.com/LaSalumeriaDelRock
Un gruppo folk che mette insieme l'Irlanda e il Golfo de Vizcaya, Dublino e Bilbao, terre che dal punto di vista della tradizione musicale, hanno in comune molto più di quanto si pensi.


11 e 12 febbraio 2017

CENTRO SANTA CHIARA  ‑ Via S.Croce, 67 ‑  TRENTO (TN)
JESUS CHRIST SUPERSTAR
DI TIM RICE E ANDREW LLOYD WEBBER
CON TED NEELEY ‑ JESUS
info:  0461/213834 ‑ 800/013952 ‑ 800/013952 ‑ TRENTO ‑ info@centrosantachiara.it ‑ www.centrosantachiara.it
JESUS CHRIST SUPERSTAR
di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber
con Ted Neeley ‑ Jesus
scene Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso
costumi Cecilia Betona
Luci Umile Vanieri
Suono Alfonso Barbiero
coreografie Roberto Croce
direzione musicale Emanuele Friello


Domenica 12/02

BLUE NOTE ‑ Via Borsieri, 37 ‑ Q.Re Isola ‑ MILANO (MI)
GATTO – ZEPPETELLA – BEX – LAURENT “CHANSONS!”
Ore 21.00

SHEAKSPEARE ‑ Via Goito 1 ‑ PARMA (PR)
IKE WILLIS E OSSI DURI
Elemento che unisce Ike Willis e Ossi Duri è Frank Zappa: il primo è stato membro della sua band dal 1978 al 1988, la band italiana, invece, si ispira alle opere del geniale artista statunitense per realizzare una mix tra rock, prog e jazz, intriso di sperimentazione.
Inizio concerto ore 22

CSA BARAONDA ‑ Via Pacinotti 13 ‑ SEGRATE (MI)
IL BABAU & I MALEDETTI CRETINI
Il Babau & i maledetti questa sera presentano il nuovo fonodramma “Il cuore rivelatore”, parte della Trilogia del Mistero e del Terrore dedicata a E. A. Poe.
Inizio concerto ore 19
Ingresso gratuito

L'ASINO CHE VOLA ‑ Via Antonio Coppi 12d ‑ ROMA (RM)
PAUL WARREN BAND
info:  06/7851563 ‑ info.lasinochevola@gmail.com
Il chitarrista americano, per molti anni nella band di Rod Stewart. Sessionman ricercato dai più grandi artisti del rock e r'n'b, è in Italia per una serie di concerti in varie zone della penisola.
La chitarra di Warren ha lasciato il segno su hit come "Papa Was a Rolling Stone" dei Temptations ma è stata anche protagonista in studio e sul palco accanto a personaggi come Tina Turner, Ray Manzarek dei Doors, Richard Marx, Joe Cocker, fino al nostro Eros Ramazzotti.
Da non perdere le sue esibizioni live per l'energia e la grinta che esprime ogni sera a contatto con il pubblico.

AI BILIARDI ‑ Sestriere Cannaregio Calle Del Spezier 1253/A ‑ VENEZIA (VE)
THE WINSTONS
Sono un power trio basso, batteria, tastiere e voci dedito alla psichedelica e al culto dell’anarchia ancestrale. I loro grandi templi non sono lontani dal pianeta Gong: si stagliano nell’orizzonte di una Canterbury distrutta, a destra dalla tomba di Hugh Hopper dei Soft Machine e a sinistra di quella di Kevin Ayers. Navigano negli acquitrini maleodoranti del progressive, non curanti dello sporco che resta addosso ai vestiti. E chissenefrega, tanto nel rock’n’roll lo sporco diventa puro stile… Ma solo per l’effetto di un miraggio sembrano in territorio britannico, perché i tre pilastri che sorreggono la struttura sono uno a nord, uno a centro e uno nel sud della penisola italiana. Essi vivono nella stessa città ma non ha un nome pronunciabile senza che qualcuno non faccia una faccia strana. Dunque non la pronunceremo. Basti solo sapere che uno, quello alto, si chiama Rob Wintson, un altro, quello con i baffi, Linnon Winston e il terzo, quello strambo, Enro Winston. E quando sono assieme, anche solo per comprare le sigarette, da sempre, da ben prima di essere una band, erano spiritualmente una band perfetta.
Inizio concerto ore 21

ASSOCIAZIONE CULTURALE L'ALBERODONTE ‑ Via Ponte Cingoli N.24 ‑ RODENGO SAIANO (BS)
HARRY BIRD AND THE RUBBER WELLIES
Un gruppo folk che mette insieme l'Irlanda e il Golfo de Vizcaya, Dublino e Bilbao, terre che dal punto di vista della tradizione musicale, hanno in comune molto più di quanto si pensi.


Lunedì 13/02

LA PETRARCA BIRRERIA OSTERIA ‑ Via Petrarca, 1 ‑ LOC. PETRARCA, GRAFFIGNANA (LO)
ANDREA VERCESI "SOLOACUSTICO" LIVE
info:  www.lapetrarca.it ‑ 0371/88897
ore 22.00

TEATRO ROSSETTI ‑ VIALE XX SETTEMBRE 45 ‑ TRIESTE (TS)
ART GARFUNKEL

BAR THE BROTHERS ‑ VIALE OLIMPIA 1 ‑ GREZZANA (VR)
IKE WILLIS E OSSI DURI
info:  045/4826085 ‑ 3492574234 ‑ 3939215521 ‑ www.thebrothers.it ‑ emy4.sal@gmail.com
Elemento che unisce Ike Willis e Ossi Duri è Frank Zappa: il primo è stato membro della sua band dal 1978 al 1988, la band italiana, invece, si ispira alle opere del geniale artista statunitense per realizzare una mix tra rock, prog e jazz, intriso di sperimentazione.
Inizio concerto ore 21

TEATRO BRANCACCIO ‑ Via Merulana 244  ‑ ROMA (RM)
NOTTE NEW TROLLS
info:  Biglietti: http://bit.ly/2kiQRFx
Era il 1967 quando un gruppo di ragazzi si incontrarono per creare il suono di una delle band più rappresentative del panorama italiano: I New Trolls. Il gruppo ha entusiasmato il pubblico con una vocalità raffinata ed un repertorio di grandi brani che spaziano dalla musica pop alla canzone d’autore, passando per i molti successi di grande impatto emotivo. Oggi alcuni membri originali della band (Gianni Belleno, Ricky Belloni, Nico Di Palo e Giorgio Usai con Andrea Cervetto e Alex Polifrone) tornano ad esibirsi insieme, mettendo fine al lungo periodo di attesa del pubblico. Cosa li ha riuniti? La voglia di creare, di scambiarsi quella musicalità che ha entusiasmato il pubblico per cinque decadi ed il desiderio di aggiungere un nuovo capitolo al loro percorso artistico. Non si tratta di una semplice reunion, ma di un progetto preciso ed affascinante.
Inizio concerto ore 21


Martedì 14/02

TEATRO JOLLY ‑ Via Costantino Domenico, 54 ‑ PALERMO (PA)
KYLE EASTWOOD
info:  091/6376336 ‑ info@teatrojolly.it ‑ www.teatrojolly.eu
Musicista, attore e compositore. Ascolta jazz da quando è bambino, frequenta dall’infanzia i grandi festival, dove grazie alla fama del padre entra in contatto con grandi artisti come Dizzie Gillespie e Sara Vaughan.
E’ con la pubblicazione del suo primo album alla fine degli anni ’90 che inizia la sua produzione discografica e parallelamente realizza le colonne sonore dei film del padre, come Mystic River, Million Dollar baby, quasi tutte a partire dal 2002. Ha appena pubblicato il suo sesto album “Timepieces”, sintesi di una costante esplorazione, ma anche omaggio al jazz degli anni ’50.

BLUE NOTE ‑ Via Borsieri, 37 ‑ Q.Re Isola ‑ MILANO (MI)
RAY GELATO & THE GIANTS
Ore 21.00-23.00
Altri concerti di Ray Gelato la settimana prossima.

PEYOTE CAFE ‑ Via Cascina Peralza, 12 ‑ MAGENTA (MI)
IKE WILLIS E OSSI DURI
info:  347/8932562 ‑ 347/9809173 ‑ www.peyotecafe.it
Elemento che unisce Ike Willis e Ossi Duri è Frank Zappa: il primo è stato membro della sua band dal 1978 al 1988, la band italiana, invece, si ispira alle opere del geniale artista statunitense per realizzare una mix tra rock, prog e jazz, intriso di sperimentazione.
Inizio concerto ore 22
Ingresso gratuito

CINE TEATRO GARIBALDI ‑ Via Garibaldi N. 30 ‑ GIARRE (CT)
JURI CAMISASCA E ROSARIO DI BELLA
info:  095/932957 ‑ 349/3281556 ‑ 095/932957 ‑ https://www.facebook.com/cinemateatrogaribaldi/ ‑ http://www.cineteatrogaribaldigiarre.com
Juri Camisasca e Rosario Di Bella hanno da poco pubblicato l’album “Spirituality”, il punto d’incontro di due percorsi radicali e unici, guidati dall’urgenza della ricerca di un ‘‘totalmente Altro’’ nel campo della musica e della consapevolezza spirituale. In un’epoca logorata dalla fretta, dall’incertezza e dallo smarrimento, da una crisi di valori, l’indagine di Juri Camisasca e Rosario Di Bella restituisce centralità alla crescita dell’individuo, passando senza dogmatismi attraverso l’esperienza delle religioni e delle culture dello Spirito. Ne scaturisce un progetto misterioso e affascinante, intimo e solenne, animato da un’energia profonda e da una tensione verticale, capace di mettere in relazione il misticismo del canto gregoriano con le nuove tendenze dell’elettronica, la cantabilità del pop con il raccoglimento della meditazione, suonando contemporaneo eppure senza tempo. Questa sera i due artisti presenteranno il loro album.
Inizio concerto ore 21
Costo biglietto 15 a 28 euro

CLAN DESTINO ‑ Viale Baccarini 23 ‑ FAENZA (RA)
THE WINSTONS
info:  0546/681327 ‑ 329/0514345 ‑ mandalo3@gmail.com ‑ www.clandestinoangusto.it ‑ www.facebook.com/clandestinofaenza
Sono un power trio basso, batteria, tastiere e voci dedito alla psichedelica e al culto dell’anarchia ancestrale. I loro grandi templi non sono lontani dal pianeta Gong: si stagliano nell’orizzonte di una Canterbury distrutta, a destra dalla tomba di Hugh Hopper dei Soft Machine e a sinistra di quella di Kevin Ayers. Navigano negli acquitrini maleodoranti del progressive, non curanti dello sporco che resta addosso ai vestiti. E chissenefrega, tanto nel rock’n’roll lo sporco diventa puro stile… Ma solo per l’effetto di un miraggio sembrano in territorio britannico, perché i tre pilastri che sorreggono la struttura sono uno a nord, uno a centro e uno nel sud della penisola italiana. Essi vivono nella stessa città ma non ha un nome pronunciabile senza che qualcuno non faccia una faccia strana. Dunque non la pronunceremo. Basti solo sapere che uno, quello alto, si chiama Rob Wintson, un altro, quello con i baffi, Linnon Winston e il terzo, quello strambo, Enro Winston. E quando sono assieme, anche solo per comprare le sigarette, da sempre, da ben prima di essere una band, erano spiritualmente una band perfetta.
Inizio concerto ore 22

MARLA ‑ Via Bartolo, 11 ‑ PERUGIA (PG)
HARRY BIRD AND THE RUBBER WELLIES
info:  347/1878420 ‑ benedetti.marco@virgilio.it
Un gruppo folk che mette insieme l'Irlanda e il Golfo de Vizcaya, Dublino e Bilbao, terre che dal punto di vista della tradizione musicale, hanno in comune molto più di quanto si pensi.


Mercoledì 15/02

TEATRO LINEAR 4 CIAK ‑ Viale Puglie 26/Angolo Viale Tertulliano ‑ MILANO (MI)
ART GARFUNKEL

TEATRO LA FENICE ‑ Via C. Battisti, 28 ‑ SENIGALLIA (AN)
THE GANG
info:  071/7930842 ‑ 335/1776042 ‑ info@fenicesenigallia.it ‑ www.fenicesenigallia.it

POCOLOCO ‑ Via Gioacchino Volpe 53 ‑ PAGANICA (AQ)
IKE WILLIS E OSSI DURI
Elemento che unisce Ike Willis e Ossi Duri è Frank Zappa: il primo è stato membro della sua band dal 1978 al 1988, la band italiana, invece, si ispira alle opere del geniale artista statunitense per realizzare una mix tra rock, prog e jazz, intriso di sperimentazione.
Inizio concerto ore 22

CASA NOVARINI ‑ Via Monte Ortigara 7 ‑ SAN GIOVANNI LUPATOTO (VR)
IL RUMORE BIANCO
info:  045/8753118 ‑ casanovarini@gmail.com ‑ www.casanovarini.it
Il Rumore Bianco è un progetto che nasce nell’estate del 2012 e si concretizza sul finire dello stesso anno per volontà di Thomas (tastiere e voce), Michele (chitarra, sax) e Alessandro (basso), i quali, già insieme nel precedente progetto, decidono di voltare pagina alla ricerca di sonorità più complesse ed elaborate. Per fare questo reclutano Federico (chitarra), Eddy (voce) ed Umberto (batteria). I riferimenti sono precisi e si radicano in quello che fu il panorama del rock progressivo degli anni 70, ma grazie alla duttilità della band si comincia a dare più spazio a jazz, elettronica, ambient e sperimentazione sonora. A maggio 2013 iniziano i lavori per l’incisione del primo EP e si iniziano a programmare le prime uscite live. Il 23 novembre 2013 esce il loro primo EP autoprodotto, “Mediocrazia”. Nel 2016, dopo alcuni cambi di formazione ma mantenendo il nucleo originario, la band finalmente entra in studio di registrazione per la realizzazione del loro primo album full-length dal titolo “Antropocene”, uscito da poco per AltRock/Fading Records (leggi la genesi dell’album).
Inizio concerto ore 21
Ingresso gratuito

TEATRO ABC ‑ Via Pietro Mascagni, 92 ‑ CATANIA (CT)
KYLE EASTWOOD @ CATANIA JAZZ
info:  095/535382
CATANIA JAZZ Http://Www.Cataniajazz.It ‑ 3357598653
Musicista, Attore E Compositore. Ascolta Jazz Da Quando È Bambino, Frequenta Dall’infanzia I Grandi Festival, Dove Grazie Alla Fama Del Padre Entra In Contatto Con Grandi Artisti Come Dizzie Gillespie E Sara Vaughan.
E’ con la pubblicazione del suo primo album alla fine degli anni ’90 che inizia la sua produzione discografica e parallelamente realizza le colonne sonore dei film del padre, come Mystic River, Million Dollar baby, quasi tutte a partire dal 2002. Ha appena pubblicato il suo sesto album “Timepieces”, sintesi di una costante esplorazione, ma anche omaggio al jazz degli anni ’50.

BAR POSTA ‑ Piazza XX Settembre, 42 ‑ PORDENONE (PN)
PAUL WARREN BAND
Il chitarrista americano, per molti anni nella band di Rod Stewart. Sessionman ricercato dai più grandi artisti del rock e r'n'b, è in Italia per una serie di concerti in varie zone della penisola.
La chitarra di Warren ha lasciato il segno su hit come "Papa Was a Rolling Stone" dei Temptations ma è stata anche protagonista in studio e sul palco accanto a personaggi come Tina Turner, Ray Manzarek dei Doors, Richard Marx, Joe Cocker, fino al nostro Eros Ramazzotti.
Da non perdere le sue esibizioni live per l'energia e la grinta che esprime ogni sera a contatto con il pubblico.

CINEMA VEKKIO ‑ C.SO RIDDONE 3 ‑ CORNELIANO D'ALBA (CN)
THE WINSTONS E COSARARA
info:  0173/610520 ‑ 339/6040128 ‑ cinemavekkio@cinemavekkio.com ‑ http://www.cinemavekkio.com/
The Winstons sono un power trio basso, batteria, tastiere e voci dedito alla psichedelica e al culto dell’anarchia ancestrale. I loro grandi templi non sono lontani dal pianeta Gong: si stagliano nell’orizzonte di una Canterbury distrutta, a destra dalla tomba di Hugh Hopper dei Soft Machine e a sinistra di quella di Kevin Ayers. Navigano negli acquitrini maleodoranti del progressive, non curanti dello sporco che resta addosso ai vestiti. E chissenefrega, tanto nel rock’n’roll lo sporco diventa puro stile… Ma solo per l’effetto di un miraggio sembrano in territorio britannico, perché i tre pilastri che sorreggono la struttura sono uno a nord, uno a centro e uno nel sud della penisola italiana. Essi vivono nella stessa città ma non ha un nome pronunciabile senza che qualcuno non faccia una faccia strana. Dunque non la pronunceremo. Basti solo sapere che uno, quello alto, si chiama Rob Wintson, un altro, quello con i baffi, Linnon Winston e il terzo, quello strambo, Enro Winston. E quando sono assieme, anche solo per comprare le sigarette, da sempre, da ben prima di essere una band, erano spiritualmente una band perfetta.
CosaRara è un progetto nato nel 2005. Dopo vari avvicendamenti è giungono all’esordio discografico il 2 settembre 2016 con l’album omonimo. Le loro radici sonore sono legate al prog anni ’70; la vena psichedelica e progressiva della band li porta inevitabilmente a sperimentare nuovi linguaggi sonori, sfumando a tratti nell’elettronica, nel math e nel post-rock.
Inizio concerti ore 21
Costo biglietto 6 euro

Nessun commento:

Posta un commento