www.mat2020.com

www.mat2020.com
Cliccare sull’immagine per accedere a MAT2020

giovedì 22 novembre 2018

BMS: 22 novembre 1973



Racconti sottoBanco

Iniziava il 22 novembre 1973, dal Teatro Brancaccio di Roma, il Tour invernale del Banco del Mutuo Soccorso.

Gruppo "spalla" erano i Rocky's Filj.
Il Banco ormai era una realtà del prog (pop) italiano, con due capolavori alle spalle e il terzo, "Io sono nato libero", appena uscito.

Mentre i Rocky's Filj, appartenenti alla stessa scuderia (Ricordi), pubblicarono un solo album, "Storie di uomini e non", orientato verso il jazz-rock.

Il disco non ebbe successo, e la band diventò gruppo accompagnatore live di molti cantanti di musica leggera, come Bobby Solo, Iva Zanicchi...
Wazza

foto Gianni Costa con Vittorio e Francesco 1973

Novembre 1973, concerto al Teatro Brancaccio di Roma, del Banco del Mutuo Soccorso.
Il gruppo presenta dal vivo il nuovo lavoro "Io sono nato libero".
Questo concerto passò alla storia per vari motivi, un assolo di Vittorio Nocenzi di circa 30 minuti con i nuovi sintetizzatori costruiti apposta per lui dall'artigiano Marco Maggi; per il teatro strapieno per la prima di "Io sono nato libero"... e per il passaggio di testimone tra i chitarristi Marcello Todaro e Rodolfo Maltese.

In questa rara e sgranata foto si vedono i due insieme sul palco (per l'unica volta), mentre eseguono "Non mi rompete"; si vedono anche Gianni Nocenzi al clarino e Vittorio alle tastiere.


Rocky's Filj in tour con Bobby Solo

Nessun commento:

Posta un commento